15 giugno 2016 redazione@ciociaria24.net
LETTO 5.409 VOLTE

17enne ciociaro accerchiato da tre uomini alla stazione di Frosinone

Nella serata di ieri, nei giardini pubblici davanti alla Stazione Ferroviaria di Frosinone, un diciassettenne originario di un paese dell’hinterland ciociaro, viene avvicinato da 3 uomini. I malfattori raggirano abilmente, con il banale pretesto della telefonata urgente , il giovane, che, in buona fede, consegna loro il telefonino.
Due distraggono il ragazzo per dar tempo al 3° uomo di togliere la carta sim dal telefonino ed evitare, quindi, ogni tipo di localizzazione.

Nella serata di ieri, nei giardini pubblici davanti alla Stazione Ferroviaria di Frosinone, un diciassettenne originario di un paese dell’hinterland ciociaro, viene avvicinato da 3 uomini. I malfattori raggirano abilmente, con il banale pretesto della telefonata urgente , il giovane, che, in buona fede, consegna loro il telefonino.
Due distraggono il ragazzo per dar tempo al 3° uomo di togliere la carta sim dal telefonino ed evitare, quindi, ogni tipo di localizzazione.

Dopo questa “ingegnosa” operazione i malviventi si dileguano. Il minorenne, ravvedutosi dell’ atto illecito perpetrato ai suoi danni, si reca prontamente presso il Posto Polfer dove racconta l’accaduto. Gli Agenti invitano il giovane alla descrizione dei tratti somatici dei 3 delinquenti : la fisionomia è nota, i nomi pure.

A colpo sicuro gli uomini della Polfer individuano i 3 soggetti. Condotti negli Uffici di Polizia, i 3 vengono sottoposti a perquisizione personale. Della refurtiva non vi è più traccia, evidentemente già piazzata sul “mercato”, ma in compenso emerge un involucro contenete 5 bustine di presunta sostanza stupefacente. Per i 3 ladri scatta la denuncia per furto aggravato in concorso e per uno di loro anche quella di detenzione per sostanza stupefacente.

scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
Menu