25 novembre 2016 redazione@ciociaria24.net
LETTO 850 VOLTE

A San Domenico la presentazione dell’ultima “fatica” del Prof. Lucio Meglio: “Cistercensi Sorani”

Venerdì 2 dicembre, alle ore 17.00, presso la “Sala Courrier” dell’Abbazia di San Domenico a Sora, la Comunità Monastica Cistercense presenterà il volume di Lucio Meglio “Cistercensi sorani”. Il lavoro si inserisce all’interno di un progetto di ricerca più ampio, volto a creare una mappatura dell’universo vocazionale che nel corso dei secoli la città di Sora ha donato alle diverse Congregazioni religiose.

Venerdì 2 dicembre, alle ore 17.00, presso la “Sala Courrier” dell’Abbazia di San Domenico a Sora, la Comunità Monastica Cistercense presenterà il volume di Lucio Meglio “Cistercensi sorani”. Il lavoro si inserisce all’interno di un progetto di ricerca più ampio, volto a creare una mappatura dell’universo vocazionale che nel corso dei secoli la città di Sora ha donato alle diverse Congregazioni religiose.

Dopo l’ampia monografia sui Passionisti sorani, presentata lo scorso anno e la pubblicazione di varie biografie su riviste scientifiche nazionali, è ora la volta delle biografie di diciassette religiosi sorani che dal 1717 hanno indossato l’abito monastico di Casamari.

L’incontro culturale vedrà la partecipazione del prof. Filippo Carcione, direttore dell’Istituto Teologico Leoniano di Anagni, che dibatterà con l’autore del contenuto del volume stampato in copie limitate. Professore all’Università degli Studi di Cassino autore di oltre cinquanta pubblicazioni scientifiche, edite da case editrici nazionali, di cui tre su riviste americane ed una in un volume polacco, giornalista pubblicista e opinionista in varie trasmissioni televisive, come “Unomattina” e “Mattina in famiglia”, recentemente nominato membro della prestigiosa “Società Internazionale di Studi Francescani”, Lucio Meglio continua con i suoi lavori ad arricchire la storia religiosa e sociale di Sora alimentando la memoria collettiva della Città e dell’intero territorio.

Gianni Fabrizio

scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
Menu