22 novembre 2016 redazione@ciociaria24.net
LETTO 447 VOLTE

Migranti: parte ad Arpino il progetto integrativo attraverso attività di pubblica utilità

Al via il protocollo di intesa stipulato tra il Comune di Arpino, la Prefettura di Frosinone e la Coop. Soc. Onlus Synergasia. Il protocollo, il cui primo firmatario nella nostra provincia è il Comune di Arpino, prevede la realizzazione di attività volte all’integrazione dei ragazzi ospiti dei centri di prima accoglienza siti nel territorio comunale e gestiti dalla Coop. Synergasia.

Al via il protocollo di intesa stipulato tra il Comune di Arpino, la Prefettura di Frosinone e la Coop. Soc. Onlus Synergasia. Il protocollo, il cui primo firmatario nella nostra provincia è il Comune di Arpino, prevede la realizzazione di attività volte all’integrazione dei ragazzi ospiti dei centri di prima accoglienza siti nel territorio comunale e gestiti dalla Coop. Synergasia.

I ragazzi sono stati inseriti in un progetto, a cui hanno aderito volontariamente, finalizzato al loro inserimento sociale attraverso attività di pubblica utilità. Gli uffici del comune di Arpino si sono prontamente attivati per garantire la copertura assicurativa ai primi ragazzi firmatari del patto di volontariato e rendere così operativo il protocollo.

“Il progetto, fortemente voluto da questa Amministrazione – ha dichiarato il sindaco Avv. Renato Rea – vuole essere una risposta fattiva a una situazione di emergenza che, se non gestita sapientemente, esclude quanti arrivano sulle nostre terre in cerca di aiuto, alimentando così malumori e tensioni.”

L’accoglienza – ha continuato il vicesindaco Ing. Massimo Sera – non deve limitarsi a garantire un alloggio e un pasto caldo ma deve andare oltre. Integrare vuol dire coinvolgere, rendere questi ragazzi, che hanno voglia di fare, parte attiva della comunità. L’emergenza c’è e va affrontata e, attraverso questo protocollo, abbiamo reso, quello che per molti è visto come un “problema”, una vera e propria risorsa e un punto di partenza per altre iniziative che da qui a breve prenderanno il via”.

scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
Menu