CRONACA

Cassino – Accoltellatementi in strada: arrestato 31enne

Cassino - «Dalle investigazioni, espletate congiuntamente dalla Polizia e dai Carabinieri - spiega il Comando provinciale di Frosinone - è emerso che nel corso di una lite scoppiata tra i due giovani, per cause in corso di accertamento, era intervenuta una terza persona armata di coltello».

«Verso le ore 17.25 di ieri i Carabinieri della Compagnia di ed Agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato sono intervenuti in quella Via Virgilio a seguito di segnalazione di rissa tra giovani.

Le pattuglie portatesi prontamente sul posto, ove erano già presenti numerosi passanti – come riportato nella nota stampa divulgata stamani dal Comando Provinciale dei Carabinieri di – rinvenivano due giovani con ferite da arma da taglio, una 33enne ed un 31enne, che venivano trasportati dal personale del 118 presso l’ospedale di Cassino. Nel contesto veniva bloccato un giovane 31enne con varie escoriazioni al volto e recuperato un coltello a serramanico con lama di 9 cm, sottoposto a sequestro.

Dalle investigazioni, espletate congiuntamente dalla Polizia e dai Carabinieri, è emerso che nel corso di una lite scoppiata tra i due giovani, per cause in corso di accertamento, era intervenuta una terza persona armata di coltello. Ne era scaturita una violenta colluttazione durante la quale la coppia veniva attinta da vari fendenti. Al termine degli accertamenti gli operanti, Carabinieri e Polizia di Stato, hanno tratto in arresto il giovane 31enne, intervenuto successivamente nella lite, per il reato di tentato omicidio. Inoltre, quest’ultimo è stato segnalato alla Prefettura di poiché trovato in possesso di una pianta di marijuana, alta circa 40 cm, rinvenuta presso la sua abitazione nel corso della perquisizione domiciliare.

I feriti, che sono ricoverati con prognosi riservata, la donna attinta al fegato ed al polmone, l’uomo attinto al fianco ed agli arti inferiori, non sono in pericolo di vita. L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Cassino, è stato associato presso la Casa Circondariale di ».

Back to top button