POLITICA

Ceccano: PD e PSI insieme per una sinistra moderna e plurale

La sinistra fabraterna pronta a mettersi in gioco: «È ora il momento di costruire l'alternativa e della ricostruzione»

Abbiamo vissuto settimane difficilissime segnate dalla grave emergenza pandemica che ci ha obbligati a rivedere le nostre attività e in qualche caso a sospenderle al fine di garantire le misure di distanziamento per il contrasto al contagio. Le misure implementate dal Governo hanno di fatto consentito di abbattere la curva del contagio e di contenere l’emergenza sanitaria, ora dobbiamo gradualmente tornare alle nostre attività con responsabilità e consapevolezza, preservando sempre al primo posto la salute pubblica.

La crisi che stiamo attraversando ha contribuito ad acuire le disuguaglianze già in atto e reso gli interventi Governativi necessari sia sul piano delle misure di contrasto al contagio che per il contributo al sostegno dei bisogni delle persone e delle attività di questo Paese. Abbiamo toccato con mano e in qualche caso riscoperto il ruolo delle istituzioni e quanto le scelte elaborate sul piano politico si ripercuotano direttamente sulla quotidianità di ognuno di noi.

Il ruolo dei partiti politici torna centrale per l’elaborazione delle proposte e la gestione delle dinamiche in questo momento di emergenza per il nostro Paese. Il PD e il PSI di Ceccano ribadiscono la volontà di consolidare una sinistra moderna e plurale; sottolineando che destra e sinistra non sono la stessa cosa e che la scelta di campo resta un fattore fondamentale per l’individuazione dei modelli di sviluppo.

Pronti a condividere e a mettere a disposizione della nostra Città esperienza, cultura di governo e nuove energie per consolidare rapporti tra gli enti di governo dei diversi livelli, in particolare tra Comune e Regione Lazio.
La situazione attuale in cui convivono le cautele per la tutela della salute, cambiano le percezioni dei bisogni, c’è preoccupazione per le conseguenze economiche e sociali che la pandemia si lascerà alle spalle, insieme al bisogno di ricostruire il tessuto economico e sociale e la speranza di futuro per le nuove generazioni che impone una riflessione importante.

Nel sottolineare, con forza la nostra autonomia, siamo chiamati a lavorare per costruire su basi politiche una proposta, plurale e aperta al civismo e all’associazionismo, capace di battere la destra e assicurare buon governo futuro alla nostra Città. L’amministrazione di destra che ci precede ha mal governato Ceccano riservandole un’esperienza amministrativa disastrosa culminata con il commissariamento del nostro Comune. E’ ora il momento di costruire l’alternativa e della ricostruzione.

segui »

Ti potrebbe interessare

Back to top button
Close