POLITICA

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, Cerqua-Conte: «Sindaco, Giunta e Consiglio siano favorevoli»

«Lo scorso lunedì abbiamo ricevuto la “Richiesta di conferimento della cittadinanza onoraria alla Sen. Liliana Segre”, indirizzata dall’Associazione culturale Iniziativa Donne al Sindaco e a tutta l’Amministrazione Comunale (Prot. n. 664)». Così i consiglieri comunali Manuela Cerqua e Luciano Conte in una nota stampa divulgata ieri.

Condivisione della richiesta di Iniziativa Donne

«La Senatrice Segre – proseguono – con ammirevole sensibilità, svolge una straordinaria attività di azione civile di stimolo, soprattutto per le giovani generazioni, al contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza. A riconoscimento dell’impegno, profuso dalla Senatrice durante tutta la sua vita, per testimoniare l’orrore delle discriminazioni razziali e per diffondere la pace e la concordia tra le persone ed i popoli, accogliamo con profonda riconoscenza la richiesta dell’Associazione Iniziativa Donne, poiché urge più che mai difendere e diffondere tali valori e ideali con gesti concreti e simbolici.

La proposta

In vista del Giorno della Memoria, che si celebrerà venerdì 27 gennaio – concludono Conte e Cerqua – chiediamo al Sindaco e alla Giunta di impegnarsi ad accogliere questa iniziativa dall’alto valore morale ed educativo per la preservazione della memoria, chiamando il Consiglio Comunale ad esprimersi all’unanimità in senso favorevole. Ci piace richiamare le parole della stessa Segre per affidare ai giovani il suo messaggio di fiducia nel futuro: «Davanti alla possibilità della vendetta ho scelto la vita e da quel momento sono diventata quella donna libera e di pace con cui ho convissuto fino ad ora».

Back to top button