POLITICA

Coronavirus, Nicola Ottaviani: «Anche con le mascherine, solo uscite necessarie»

Il Sindaco di Frosinone, dopo la consegna dei dispositivi da parte della Klopman, ribadisce la necessità di restare in casa.

Continua la macchina comunale e della Protezione Civile, insieme alle associazioni di volontariato, nell’attività di imbustamento delle mascherine, prodotte dalla Klopman, acquistate dal Municipio, nell’ambito del progetto “Una mascherina per tutti”. Il Sindaco, , ricorda che: “Le mascherine saranno diffuse, da sabato mattina, casa per casa, all’interno delle buche della posta o vicino ai contenitori della differenziata, tutte imbustate ed in confezioni da due unità. Le mascherine, che sono in parte anche il frutto di donazioni di privati, devono essere utilizzate, però, con parsimonia e con le giuste modalità. Per questo motivo, avere le mascherine non significherà, certo, poter uscire da casa violando i divieti per fronteggiare la diffusione del virus, ma solo per le attività espressamente autorizzate. È evidente, quindi, che non potendo recarsi, l’intero nucleo familiare, contemporaneamente, a fare la spesa o in farmacia, saranno distribuite due mascherine per ogni singola casa, tenuto conto anche del fatto che il materiale e la tipologia del tessuto permettono il riutilizzo, per circa 2 mesi, con un lavaggio a 60 gradi o tramite l’uso del ferro da stiro. I bambini, quindi, non potendo uscire di casa da soli, in caso di necessità, potranno utilizzare le mascherine dei genitori o degli altri familiari con cui convivono, anche perché indossarle all’interno delle abitazioni non avrebbe alcun senso e vanificherebbe l’importanza sociale e collettiva del progetto”.

Segui »

Ti potrebbe interessare

Back to top button
Close