CRONACA

Danilo Grossi lancia “Diario di un Virus”: «Quando tutto sarà finito avremo bisogno di ricordare»

L'Assessore alla Cultura del Comune di Cassino: «Il progetto racconterà attraverso le fotografie questo incredibile e drammatico periodo che stiamo vivendo».

«Quando tutto sarà finito, quando tra qualche anno penseremo a questi giorni, avremo bisogno di storie e di immagini a cui aggrappare la nostra memoria ed i nostri ricordi. Parte da Cassino un progetto importante: DIARIO DI UN VIRUS, che andrà a raccontare attraverso le fotografie questo incredibile e drammatico periodo che stiamo vivendo.

Voglio ringraziare Alessio Carbone photography per questo reportage che sta conducendo nella città di Cassino, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con Paolo Iovine del servizio #Cassinorisponde, coinvolgendo tutti i grandi eroi e protagonisti di questi giorni, dagli ospedali ai supermercati, dagli interventi delle forze dell’ordine alle iniziative di solidarietà di tante e tanti.

Quando tutto sarà finito, avremo un documento straordinario a disposizione anche delle nuove generazioni. Se quella che stiamo vivendo può essere simile ad una guerra, con tutti i distinguo del caso naturalmente, abbiamo voluto raccontarla con un reportage adeguato ad una guerra, ma senza i bombardamenti e con un nemico invisibile contro cui lottare».

, Assessore alla Cultura del Comune di Cassino

Segui »

Ti potrebbe interessare

Back to top button
Close