18 maggio 2016 redazione@ciociaria24.net
LETTO 161 VOLTE

” Dodici Contemporaneamente ” il Chiostro di Sant’Agostino ospita Marco Baliani con le sue letture e narrazioni sul tema “Sconfinare”

MARCO BALIANI IN “Sconfinare. Letture e narrazioni sul tema”

MARCO BALIANI IN “Sconfinare. Letture e narrazioni sul tema”

Nell’ambito della manifestazione “Dodici contemporaneamente. Perimetri prospettive vie di fuga”. Autore, attore e regista teatrale. Con lo spettacolo Kohlhaas (più di mille repliche) inventa il teatro di narrazione, di cui è uno dei massimi esponenti. Ha anche lavorato come attore cinematografico con i registi Martone, Archibugi, Comencini, Andò e Costanzo. Baliani nel 1975 fonda il gruppo Ruotalibera (che dirige fino al 1990) realizzando spettacoli per ragazzi premiati dalla critica, come “Orphy 2013” (1985) e “Oz” (1986). Impegnato per anni in una ricerca sull`arte della narrazione orale e sullo spazio del racconto in teatro, si dedica in seguito a rappresentazioni teatrali per un solo attore, tra cui “Kohlhaas” (1989), tratto da un celebre racconto di Heinrich von Kleist e trasmesso dalla Rai in forma televisiva nel 1998, “Frollo” (1994), “Tracce” (1996) e “Corpo di Stato. Il delitto Moro: una generazione divisa” (1998). Accanto a regie teatrali, come il “Peer Gynt” di H. Ibsen (1994), “Gioventù senza dio” (1997) e “La crociata dei bambini” (1999), lavora anche in veste di attore cinematografico in numerosi film, da “Teatro di guerra” di Mario Martone (1998) a “Domani” di Francesca Archibugi (2000), da “Il più bel giorno della mia vita” di Cristina Comencini (2002) a “Il passato è una terra straniera” di Daniele Vicari (2008). Nel 1999 scrive e interpreta la rilettura della vita di San Francesco, “Francesco a testa in giù”, che va in onda in diretta televisiva su Rai2 dal sagrato della basilica di Assisi. Nel 2004 è autore e regista del pezzo teatrale “Pinocchio nero”, frutto di un progetto formativo intrapreso con l’Amref: realizzato a Nairobi con venti ragazzi di strada, va in scena al Globe Theatre Roma con la collaborazione di numerosi attori italiani. Il grande successo di pubblico riscosso dall’iniziativa porta due anni più tardi alla realizzazione (sempre in collaborazione con l’Amref) di “L`amore buono. Una ballata ai tempi dell`AIDS”, spettacolo creato con altri 20 ragazzi e ragazze di Nairobi sulle tematiche dell’aids e rappresentato al Teatro delle Briciole di Parma. Accanto all’attività di autore e interprete teatrale, Baliani ha inoltre pubblicato diversi libri di racconti per bambini.

 

 

scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
Menu