CRONACA

FROSINONE – Anna e Luca, amore e studio in tempo di Covid

È finita venerdì scorso la prima sessione di laurea, al tempo del Covid 19, per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Le immagini degli studenti e la bella storia di due ragazzi conviventi che si sono laureati insieme.

La corona di alloro ha prima cinto la testa di Anna e il giorno dopo quella di Luca. Laurea al tempo del Covid 19. Laurea in Accademia di Belle Arti. Laurea per chi a Frosinone, tra le aule di Palazzo Tiravanti, ha trovato la sua strada nel campo dell’arte e in quello dell’amore.

Qualcuno troverà stucchevole che si racconti di vita privata in un contesto di studio, eppure tra le “cose strane” accadute in questo periodo, con didattica a distanza e tesi discusse davanti ad un computer, è bello perdersi nella storia di Anna e Luca, cominciata proprio qui, in queste aule. Tra questi corridoi che da qualche anno ospitano le straordinarie opere del MACA, il Museo di Arte Contemporanea dell’Accademia.

In quella foto insieme, in un selfie pieno di sorrisi e un abbraccio che oggi appare come il più bello dei desideri, c’è tutto quel mondo che va oltre la didattica ma che è parte integrante di un percorso di studi. Si chiama condivisione. In questo caso del più puro dei sentimenti, negli altri come inno all’amicizia o semplicemente segno di rispetto e sostegno reciproco. Qui, in Accademia, funziona così.

È finita venerdì scorso la prima sessione di laurea, al tempo del Covid 19, per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone. In molti sperano che sia stata la prima ma anche l’ultima, nonostante i ragazzi siano riusciti a presentare ugualmente tesi straordinarie e progetti di altissimo profilo tecnico e artistico.

L’Accademia dimostra ancora una volta il valore dei suoi insegnanti e l’alto grado di preparazione dei suoi studenti, pronti per affrontare con strumenti adeguati il mondo a cui hanno sempre aspirato. Del resto la sua mission, fortemente incentivata dal presidente Ennio De Vellis e dalla direttrice Loredana Rea, è proprio quella di mettere al centro di tutto gli studenti, con le loro potenzialità e la loro voglia di fare per conquistarsi un posto da protagonisti nel campo dell’arte.

Da lunedì ricominciano gli esami. Altri studenti, altri sogni. Nuove emozioni e qualcosa da dimostrare. Torneranno gli abbracci, le strette di mano e il bacio accademico. Oggi si prosegue davanti ad un computer, ma entusiasmo e preparazione restano identici.

Ti potrebbe interessare

Back to top button
Close