12 novembre 2016 redazione@ciociaria24.net
LETTO 740 VOLTE

Frosinone: è il giorno delle primarie libere

Domenica 13 novembre si celebrano, a Frosinone, le primarie libere, le primarie per la città, per la designazione del candidato a sindaco per le prossime elezioni amministrative della primavera del 2017.

Domenica 13 novembre si celebrano, a Frosinone, le primarie libere, le primarie per la città, per la designazione del candidato a sindaco per le prossime elezioni amministrative della primavera del 2017.

La competizione elettorale si presenta come un unicum assoluto all’interno del panorama politico locale e nazionale: non solo saranno le uniche consultazioni di questo tipo previste nella città di Frosinone (il Pd aveva, infatti, inizialmente annunciato lo svolgimento delle primarie, poi annullate), ma essendo aperte a tutti, senza l’obbligo di tessera partitica, senza l’obbligo di aderire ad alcun progetto politico, rappresentano una novità la cui portata rivoluzionaria è stata sottolineata da testate storiche, che vanno oltre i confini del territorio regionale, come Il Tempo, Libero, Italia Oggi.

Quattro i protagonisti della sfida di domenica, tra i quali vi è anche il sindaco in carica Nicola Ottaviani, che non ha voluto sottrarsi al concorso delle primarie, avendo già sperimentato nel 2012 l’importanza di tale strumento di confronto e di partecipazione democratica. Ci saranno in campo, anche, l’architetto Antonella Santori, unica donna in corsa, che ha improntato la propria campagna sui temi a lei più vicini, come l’urbanistica e la sostenibilità ambientale; il geometra Domenico Fagiolo, sempre pungente e dallo spirito provocatorio, mosso, soprattutto, dall’amore viscerale per la propria città; il docente e giornalista Pier Paolo Segneri, il “corsaro”, il candidato che, più di tutti, ha posto l’accento sulla peculiarità di queste elezioni e di come rappresentassero un’occasione inedita di partecipazione e di crescita democratica. Tocca, adesso, ai cittadini frusinati esprimere il proprio voto: possono, infatti, partecipare alle primarie libere tutti i cittadini residenti nel capoluogo, che abbiano compiuto 16 anni entro la mezzanotte del 12 novembre, recandosi, dalle ore 8 alle ore 21.30, presso le delegazioni comunali in piazza VI dicembre, di Madonna della Neve e dello Scalo, mentre sarà predisposto anche un seggio mobile, localizzato presso il centro sociale di corso Lazio, per portatori di handicap e per quanti abbiano problemi di deambulazione. Per votare, non sarà necessario esibire alcuna tessera elettorale ma solo il documento di riconoscimento.

I quattro seggi sono collegati in rete, attraverso il sistema online, grazie al quale si eviterà la possibilità che uno stesso elettore si rechi presso differenti seggi, per esprimere la propria indicazione. I quattro candidati hanno proceduto a nominare i garanti delle operazioni elettorali, che termineranno, come sopra anticipato, alle ore 21.30, momento in cui inizieranno, anche, le operazioni di spoglio, presso l’hotel Cesari, in via Refice, ove sarà proclamato come vincitore il candidato che avrà conseguito il maggior numero di consensi.

scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
Menu