mercoledì 19 Dicembre 2018
CRONACA

La tragica morte di Dino Villani: grande cordoglio in paese e alla FCA

«Un padre, marito e lavoratore esemplare».

Sono in corso le indagini dei Carabinieri di Pontecorvo per ricostruire la dinamica della morte di Placidino (Dino) Villani, 31enne ucciso oggi da un colpo di fucile. Il pallettone sarebbe partito accidentalmente dall’arma da fuoco della vittima, che da poco era arrivato sui monti di Esperia per una battuta di caccia. Le circostanze della tragedia, tuttavia, sono ancora da chiarire con esattezza.

Sul posto, dopo l’allarme, insieme a Carabinieri e personale del 118, è intervenuto anche il Soccorso Alpino e Speleologico Lazio – CNSAS, che ha provveduto a recuperare il corpo senza vita del giovane cacciatore, freddato all’addome. Nella foto si può osservare la fase dell’intervento.

La salma di Dino Villani è stata trasferita in obitorio a Cassino, dove nelle prossime ore verrà svolto un esame autoptico, stabilito dalla Procura della città martire per ricostruire l’esatta traiettoria del proiettile e quindi la dinamica dell’incidente che ha portato alla morte del giovane papà.

Grande cordoglio in paese, dove il ragazzo è descritto come un padre, marito e lavoratore esemplare, nonché grande appassionato di caccia. Villani era impiegato come operaio nello stabilimento FCA di Piedimonte San Germano, era sposato e aveva di una figlioletta di pochi anni.

Open weekend, 19-20 Gennaio 2019, dedicato al nuovo Suv ibrido della casa giapponese presso la concessionaria ufficiale Toyota di Frosinone Golden Automobili

STRANO MA VERO

Si è verificato nel 2018 ed è stato certificato.

IMPRESE

Straordinaria opportunità di crescita imprenditoriale per il sud della provincia di Frosinone.

GIOVANE SUICIDA

Sconosciute le motivazioni che hanno spinto il giovane al tragico gesto.