POLITICA

Ladro ucciso a Santopadre, Massimo Ruspandini: «Noi pensiamo sia legittima difesa»

«Umana pietà per la vittima - sottolinea il Senatore - ma speriamo che la giustizia prevalga».

Sulla rapina finita in tragedia ieri sera a Santopadre è intervenuto anche Massimo Ruspandini, senatore di Fratelli d’Italia.

«”Mi sono difeso, stava per spararmi”. È successo stavolta nella mia provincia – scrive il senatore fabraterno sulla sua pagina Facebook -. A Santopadre un uomo che gestisce un tabacchi, che già aveva subito furti nella sua abitazione spara con il fucile ( regolarmente posseduto) e uccide uno dei malviventi, un rumeno di 34 anni, che si era introdotto con altri complici nella sua abitazione. Umana pietà per la vittima – conclude Ruspandini – ma noi pensiamo che sia un gesto di legittima difesa e speriamo che la giustizia prevalga».

Ti potrebbe interessare

Back to top button