30 novembre 2017

Litiga col marito, poi prende a calci e pugni i Carabinieri. Arrestata 38enne ubriaca

A chiamare i militari è stato il figlio minorenne, impaurito per le condizioni dei genitori, entrambi sotto l'effetto dell'alcool.

La scorsa notte, a Veroli, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto una 38enne rumena, resasi responsabile del reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

La donna, in evidente stato di alterazione a seguito di un diverbio con il proprio marito, entrambi sotto l’effetto di alcol, ha oltraggiato e aggredito con calci e pugni i militari immediatamente intervenuti per sedare gli animi. La chiamata al 112 è stata effettuata dal figlio minore impaurito dalle urla e dall’atteggiamento aggressivo dei propri genitori.

I Carabinieri, nell’atto di ristabilire la tranquillità familiare, sono stati aggrediti dalla donna, riportando lievi ferite. La predetta, dopo le formalità di rito, veniva tratta in arresto e tradotta presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Ordina per:   più recenti | più vecchi | più votati

Giornate sulla violenza sulle donne…tempo perso…le persone sono violente a prescindere dal genere maschile o femminile. Per questo non servono leggi specifihe per le donne, va invece contrastata con pene severe ogni forma di violenza. Ma prima vengono i soggetti inermi, bambini, anziani, disabili.

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
Menu