17 Gennaio 2020 01:00

Maestra salva la vita a un bambino dell'asilo nido con la manovra di Heimlich

Il dramma iniziale e la gioia finale: in questo video la maestra Rosy Baccalini racconta il magnifico lavoro di squadra svolto insieme a tutte le colleghe della sua scuola.

Giovedì pomeriggio 9 Gennaio, verso le 13:45, un bambino ha iniziato a lamentarsi nella zona sonno. Due maestre sono accorse subito per verificare cosa fosse successo e si sono accorte che il piccolo aveva tremori e vomito. A seguire le docenti hanno capito immediatamente che era necessaria una manovra di disostruzione. «È stato un momento di grande pathos, molto difficile da gestire emotivamente», ha dichiarato la maestra Rosy Baccalini, che si è occupata personalmente di praticare la manovra di Heimlich sul bambino, riuscendo a salvargli la vita.

«Ognuna di noi – ha continuato Rosy – ha fatto qualcosa. Tutte le colleghe si sono adoperate affinché l’esito fosse positivo. È stata un’esperienza difficile emotivamente che rimarrà nei cuori e nelle menti di tutte noi educatrici». L’intervento è riuscito anche e soprattutto grazie ai corsi di disostruzione che il Comune di Milano, con l’Ospedale Buzzi ed il sostegno del Rotary Club, fa seguire a tutte le educatrici.

Video: Comune di Milano

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.

EVENTI

SORA - Domenica 23 grande Festa di Carnevale a San Rocco

Anche stavolta il Comitato "Noi Per San Rocco" ha pensato proprio a tutto. Ecco il programma dell'evento.

POLITICA

SORA - Pista ciclabile Pontrinio-Tofaro: lavori in primavera

In via di sottoscrizione il contratto con l’impresa. A seguire, partirà la fase operativa.

EVENTI

In onda su Rai Storia il documentario del regista sorano Emilio Mantova

L'appuntamento è fissato per il 22 Febbraio alle ore 22:50. Il documentario è dedicato alla vita dell’illustre chirurgo Pietro Valdoni ed è il risultato ...