CORONAVIRUS

Massimo Galli, Coronavirus: «Nuove chiusure inevitabili se non ci sarà reale diminuzione nuovi casi»

Per l’infettivologo del “Sacco” di Milano non sarà possibile resistere molto con 30 mila contagi al giorno, nonostante i “flebili” segnali di diminuzione dei casi.

torna sulla necessità di optare per altre chiusure. In un’intervista rilasciata a Il Messaggero, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ha sostanzialmente confermato ciò che ripete da settimane, ovvero la propria preoccupazione per il numero dei nuovi casi ed il conseguente stress per il sistema sanitario.

«Se nelle prossime settimane non ci sarà una reale diminuzione dei nuovi casi – ha dichiarato Galli al quotidiano capitolino – nuove chiusure saranno inevitabili». I “flebili” segnali di diminuzione dei contagi, per il clinico milanese non sono sufficienti: «Siamo ancora positivi al giorno, se non c’è un’effettiva riduzione, arriveranno giorni ancora più difficili la gestione degli ospedali».

Fonte: Sora24

Ti potrebbe interessare

Back to top button