CRONACA

Nasce “Cassino Opera Aperta, perché l’arte non si può imprigionare”. La proposta di Danilo Grossi

Il CORONAVIRUS ha allontanato gli artisti e gli appassionati di cultura, è evidente. Ci ha separato con muri e pareti, reali e virtuali. MA L’ARTE NON SI PUÒ IMPRIGIONARE. L’arte e la creatività vivono e continuano a vivere all’interno delle nostre case, anzi si amplificano e trovano ispirazione dalla crisi. Per questo abbiamo pensato di creare uno spazio virtuale dove incontrarsi, dove mostrare le proprie opere artistiche e dove condividerle con gli altri.

Da oggi nasce CASSINO OPERA APERTA.
Su una pagina del Comune di Cassino si potranno mostrare le vostre opere musicali, testuali, espressive, pittoriche, ma anche video, fumetti e fotografie, e altre forme artistiche. Insomma abbiamo l’innovativa possibilità di realizzare una GRANDE OPERA CREATIVA COLLETTIVA, ognuno chiuso nella propria casa ma ognuno legato all’altro dal filo magico dell’espressione artistica.

Ecco la pagina del sito in cui inserire le vostre opere creative, delle vere e proprie opere aperte, che potranno eventualmente essere valorizzate e completate creativamente da altri artisti.

Cassino Opera Aperta

Un progetto originale e affascinante; anche nella cultura, come nella solidarietà, abbiamo la possibilità di riscoprirci comunità. Le crisi sono un dramma ma possono anche diventare una opportunità. Proviamoci!

Ti potrebbe interessare

Back to top button