CORONAVIRUS

Peppe Provenzano: con morti e contagi ancora alti, discutere del cenone di Natale è inopportuno

Il Ministro per il Sud e per la Coesione Territoriale esterna sul social cerca di riportare l’attenzione sui seri problemi che sta affrontando il Paese.

Peppe Provenzano: «Con quello che sta accadendo in Calabria, su cui non possiamo compiere ulteriori passi falsi e bisogna ascoltare i sindaci e coinvolgere le energie migliori di quella terra (e ce ne sono); con il difficile passaggio parlamentare della Legge di Bilancio, che può sempre essere migliorata ma che offre strumenti straordinari per lo sviluppo e l’equità (insieme al Recovery e ai fondi strutturali); con i morti e i contagi ancora alti, i turni massacranti di medici e infermieri negli ospedali, la complessa gestione delle scuole, i sacrifici di imprenditori, lavoratori e cittadini per le necessarie restrizioni; ecco, con tutto quello che la pandemia sta determinando, mettersi a discutere del cenone di Natale – non solo sui media, ma anche dalle parti del Governo – è non solo prematuro ma, diciamo così, quantomeno inopportuno».

Così il Ministro per il Sud e per la Coesione Territoriale stamani sulla sua pagina social.

Fonte: Sora24

Ti potrebbe interessare

Back to top button