POLITICA

Strada “Tracciolino”, ieri l’incontro. Quadrini e D’Orsi: «Necessario mettere in campo tutte le iniziative per la riapertura»

Il Commissario della XV Comunità Montana "Valle del Liri": «L'auspicio è che ciò avvenga nei tempi più brevi possibili per il bene dei cittadini e per lo sviluppo economico di un territorio dalla grande valenza paesaggistica e turistica».

Si è svolto ieri l’incontro, in videoconferenza, con la provincia di Frosinone per la riapertura del Tracciolino, al quale ha partecipato per la XV Comunità montana Valle del Liri il prof. Amilcare D’Orsi sub commissario dell’ente delegato dal commissario ing.prof. , per la provincia l’ing. Tommaso Michele Secondini, dirigente del settore viabilità, il consigliere Germano Caperna, Giusy Migliorelli, nonché il sindaco di Roccasecca, avv. Giuseppe Sacco, il sindaco di Colle San Magno Antonio Di Adamo, il sindaco di Casalvieri Franco Moscone, il sindaco di Atina Adolfo Valente e il presidente della Comunità Montana Valle di Comino Antonio Iannetta.

Si è ritenuto opportuno provvedere preliminarmente alla redazione di un accordo di programma, la cui prima bozza dovrebbe arrivare nel giro di una trentina di giorni, che coinvolga tutti gli enti interessati e costituisca una condivisione di responsabilità e di intenti sugli interventi che saranno adottati, nonché di affidare il parere ad un geologo sulle questioni tecniche che necessariamente dovranno essere affrontante.

“La XV Comunità montana è fermamente convinta che occorra mettere in campo tutte le iniziative per la riapertura del Tracciolino.-ha spiegato il prof. Amilcare D’Orsi-. Si tratta di una strada di grande importanza per le comunicazioni tra la Valle del Liri e quella di Comino e soprattutto una strada di grande pregio ambientale che attraversa il Sic Gole del Melfa e la ripristinata viabilità potrà garantire anche la sorveglianza e la sensibilizzazione sulle emergenze storiche e naturalistiche del sito.”

Il commissario dell’ente montano Gianluca Quadrini ha affermato: “Ieri è stata espressa la comune volontà di provvedere alla riapertura e messa in sicurezza del Tracciolino, via di comunicazione strategica che collega due valli importanti, quella del Liri e quella di Comino e l’auspicio è che ciò avvenga nei tempi più brevi possibili per il bene dei cittadini e per lo sviluppo economico di un territorio dalla grande valenza paesaggistica e turistica. Ringrazio il sub commissario D’Orsi e tutti i partecipanti all’incontro.”

segui »

Ti potrebbe interessare

Back to top button
Close