CRONACA

“Un fiore per Serena”: l’omaggio di Arce e Fontana Liri a 19 anni dal tragico ritrovamento

19 anni fa la drammatica giornata che nessuno di noi dimenticherà.

Si è svolto mercoledì 3 giugno alle ore 12.00 l’iniziativa simbolica “Un fiore per Serena”, con la deposizione di fiori in località Fontecupa, vicino la targa “Fonte Serena”, in ricordo di . Un omaggio voluto dal comune di Fontana Liri, dal comune di Arce e dalla Protezione civile Santa Barbara nella ricorrenza del ritrovamento del corpo di in località Fontecupa, avvenuto il 3 Giugno 2001, intorno a mezzogiorno, nel boschetto vicino Anitrella, per ricordare una ragazza barbaramente assassinata e per chiedere che sia fatta finalmente giustizia sulla vicenda anche e soprattutto in nome della encomiabile battaglia portata avanti dal padre Guglielmo, deceduto nei giorni scorsi.

Gianpio Sarracco (sindaco di Fontana Liri, nel cui territorio è stato ritrovato il corpo senza vita della povera Serena), Gino Germani (sindaco di Arce, paese di Guglielmo e Serena Mollicone) e rappresentanti della Protezione civile Santa Barbara (furono proprio i volontari dell’associazione che ritrovarono il corpo 19 anni fa) hanno deposto dei fiori, alla presenza dei rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia locale e del parroco Don Pasqualino Porretta che ha benedetto i fiori e officiato un momento di preghiera per la cara Serena. I familiari di Serena e Guglielmo Mollicone hanno ringraziato i partecipanti per la sensibilità dimostrata nel ricordare Serena, anche in nome del povero Guglielmo che non c’è più, ma resta vivo e forte il ricordo della sua battaglia di richiesta di giustizia in tutti noi.

Segui »

Ti potrebbe interessare

Back to top button
Close