lunedì 31 Luglio 2017

Un’altra domenica di sangue, un altro padre di famiglia sull’asfalto

Ennesimo dramma con il quale si conclude un Luglio di sangue sulle strade di Frosinone e provincia

Luglio si chiude così come era iniziato, nel sangue. Ieri pomeriggio l’ultimo atto di un mese caratterizzato da domeniche maledette. A restare esanime sull’asfalto, questa volta, è stato Gianclaudio Nicolella, 54 anni, di San Giovanni Incarico.

Verso le 17:20 di ieri, l’uomo, sposato e padre di due figlie, era in sella alla sua Ducati in territorio di Arce, quando, per cause al vaglio dei Carabinieri di Pontecorvo, si è scontrato con una Lancia guidata da una giovane donna.

L’impatto, avvenuto sulla via Casilina, è stato terribile: illesa la donna, morto il centauro, per il quale ogni soccorso prestato al centauro si è rivelato inutile. Sul luogo della tragedia si sono precipitati i sanitari del 118 e poco dopo è atterrata anche un’eliambulanza, ma più tardi il veicolo è decollato per tornare alla base senza pazienti a bordo: Gianclaudio era oramai senza vita.

La salma dell’uomo è stata trasferita all’obitorio di Cassino. Nelle prossime ore dovrebbe essere restituita ai familiari per le esequie. Sgomento e dolore a San Giovanni Incarico, dove Nicolella era molto conosciuto. La data dei funerali verrà comunicata nelle prossime ore.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

La nuova promozione in vigore dal 3 al 20 Ottobre 2019.