NOTIZIE

Casi Covid in aumento, l’appello della Asl Frosinone: «A Natale la popolazione sia responsabile»

«Un appello va anche a coloro che non si sono ancora sottoposti a vaccinazione e che mettono a rischio la salute propria e quella dei familiari».

«Alla luce del costante incremento dei casi di COVID-19, osservato da oltre un mese su tutto il territorio provinciale, favorito dall’abbassamento delle temperature, ed in considerazione dell’approssimarsi delle festività natalizie, periodo nel quale tradizionalmente aumentano le attività di relazione e di socialità (festeggiamenti, scambi di auguri, momenti conviviali, shopping, etc.), la Asl raccomanda a tutta la popolazione l’adozione di comportamenti responsabili.

«Ai sindaci e alla popolazione del frusinate – sottolinea il Dott. Giuseppe Di Luzio Responsabile UOS SISP Nord – va l’appello affinché vengano presi i provvedimenti necessari che evitino occasioni di assembramento e di contatto rammentando e raccomandando l’uso delle mascherine chirurgiche ed FFP2 al chiuso e contemporaneamente anche all’aperto ove non sia possibile ricorrere a distanziamento sociale, così come va ricordata l’utilità della frequente igienizzazione delle mani. Si raccomanda, inoltre, il completamento del ciclo vaccinale con l’effettuazione della terza dose, se trascorsi 150 gg dalla seconda, senza attendere inutilmente il trascorrere di ulteriore tempo».

Un appello va anche a coloro che non si sono ancora sottoposti a vaccinazione e che mettono a rischio la salute propria e quella dei familiari.

A tal proposito sono eloquenti i numeri della Asl di a conferma della validità del vaccino:

I DATI A CONFRONTO

  • Novembre 2020: positivi 6550 / decessi 89
  • Novembre 2021: positivi 1978 / decessi 3».

È quanto riportato in una nota stampa della

Back to top button