POLITICA

Corteo storico del 1° Maggio a Isola del Liri: «La SLC CGIL c’è sempre stata, c’è e ci sarà»

Le dichiarazioni della segreteria SLC CGIL LATINA FROSINONE a firma di Andrea Gabriele

Dopo due anni di stop torna lo storico corteo del 1° maggio ad Isola del Liri. Due anni duri e intensi per noi Popolo della carta, due anni di paura per la salute e per l’occupazione, in cui il nostro settore ha dato tanto per guidare questo Paese verso un nuovo inizio, il nostro territorio ne è stato protagonista indiscusso.

Abbiamo dato tanto sotto ogni aspetto, il Popolo della carta non si è mai fermato, pagando anche un prezzo molto alto in vite umane, nel giorno dedicato ai Lavoratori non possiamo esimerci dal ricordare il giovane Matteo, scomparso poco più di un anno fa mentre correva come noi dietro quel foglio di carta. Due anni di paure e sudore, sempre a testa alta ed ora finalmente il 1° maggio, ci mancava, ne avevamo bisogno.

Noi figli di un territorio che fonda le proprie radici sulle lotte operaie e sulle rivendicazioni sindacali, sui diritti per tutti, non possiamo fare a meno del 1° maggio, retaggio dei nostri nonni e dei nostri genitori. Gli Operai in corteo e le bandiere al vento, come quando ero bambino insieme ai miei genitori e come sarà di nuovo quest’anno con i miei figli vicino, ora più che mai dobbiamo rivendicare il diritto alla salute, al lavoro e alla pace per tutti!

La SLC CGIL c’è sempre stata, c’è e ci sarà!
Viva i Lavoratori, viva il 1° Maggio.

Segreteria SLC CGIL LATINA
ANDREA GABRIELE

L'informazione locale ha un costo che non è sostenibile solo con la pubblicità. Clicca qui per aiutare con una donazione Ciociaria24: il tuo contributo (anche piccolo) può fare la differenza!
Back to top button