Ferentino

Ferentino: Vittorio Picarone è il nuovo direttore dello stabilimento Henkel

Inaugurato nel 1973, lo stabilimento di Ferentino compie quest'anno il suo primo mezzo secolo di vita. Il sito occupa un’area industriale di circa 307.000 mq e impiega oltre 170 persone, che diventano 250 considerando l’indotto.

Vittorio Picarone è il nuovo direttore dello stabilimento Henkel di Ferentino, il più grande sito produttivo dell’azienda in Italia, dedicato alla produzione di detergenti per il bucato e le stoviglie. Forte di un’esperienza trentennale maturata in Italia e all’estero, Picarone contribuirà allo sviluppo del sito nelle direzioni dell’innovazione e della sostenibilità.

Entrato in Henkel nel 1990 dopo la laurea in Chimica Industriale, Vittorio Picarone ha cominciato il suo percorso professionale proprio a Ferentino, dove ha lavorato per 18 anni arrivando a diventare responsabile di vari reparti. Successivamente si è trasferito in Francia come direttore della produzione e dei servizi tecnici, poi in Germania, nel quartier generale di Düsseldorf, dove ha gestito progetti di importanza strategica per le attività Henkel in Europa occidentale e in Asia. Nel 2021 è rientrato in Italia come direttore del sito di San Marino e ora assume la responsabilità dello stabilimento di Ferentino.

«Sono molto felice di questo nuovo incarico, Ferentino è un sito molto importante nella geografia produttiva di Henkel e negli anni ha aumentato costantemente la sua efficienza e competitività», ha commentato Vittorio Picarone. «Quest’anno lo stabilimento festeggia 50 anni dall’inaugurazione e, grazie a un team unito e coeso, vogliamo continuare a farlo crescere lavorando sull’innovazione, la costante riduzione dell’impatto ambientale, un impegno ancora maggiore per la sicurezza e la qualità».

Inaugurato nel 1973, lo stabilimento di Ferentino occupa un’area industriale di circa 307.000 mq e impiega oltre 170 persone, che diventano 250 considerando l’indotto. È l’unico sito Henkel in Italia per la produzione di detersivi, sia detergenti liquidi (circa 70% dei volumi complessivi) per il bucato, ammorbidenti, detersivi liquidi per il lavaggio a mano dei piatti, sia detersivi in polvere per il bucato (circa 30%), esportati anche in altri mercati europei.

A partire dal 2018-2019, Henkel ha deciso di puntare in modo importante su Ferentino, con l’obiettivo di renderlo il principale sito produttivo del nostro Paese: sono stati finora investiti oltre 35 milioni di euro per renderlo più funzionale, moderno e sostenibile. Tra i progetti più recenti figura il rinnovamento della torre di atomizzazione, ovvero l’impianto dove vengono realizzati i detersivi in polvere. Grazie all’introduzione di motori inverter e di un particolare sistema per il recupero del calore prodotto dal camino, l’impianto oggi consuma il 16% in meno di metano, il 40% in meno di energia elettrica e ha ridotto le emissioni di CO2 del 18%.

AUTO IN PROMOZIONE

Le offerte dal Gruppo Jolly Automobili

Scopri tutte le promozioni di questo mese o clicca qui per le auto usate e km 0 o clicca qui per il noleggio a lungo termine.

Back to top button