POLITICA

Frosinone, iniziati i lavori al secondo teatro comunale

L'importo complessivo dei lavori è pari a 1.166.403,18 euro. L’intervento prevederà un completo adeguamento della struttura, per una capienza di circa 260 utenti

Sono iniziate nella giornata di oggi, come da cronoprogramma dell’amministrazione Ottaviani, le operazioni di realizzazione della piattaforma in cemento presso il nuovo teatro Vittoria, in via Amendola, nel cuore del centro storico. La struttura, acquistata dall’amministrazione, è stata realizzata nel primo dopoguerra. Non più attiva dal 1997, possiede una pianta di ingombro che si collega direttamente con piazza Valchera. La presentazione dei lavori e del progetto, alla cittadinanza e alla stampa, riguardanti il secondo teatro di proprietà comunale (dopo il Nestor), con l’illustrazione delle diverse fasi tecniche supervisionate dall’assessorato ai lavori pubblici coordinato da Angelo Retrosi, si terrà sabato 9 aprile alle ore 11.30 in via Amendola.

L’importo complessivo dei lavori è pari a 1.166.403,18 euro. L’intervento prevederà un completo adeguamento della struttura, per una capienza di circa 260 utenti. Per consentire pieno accesso ai diversamente abili verrà operato un raccordo tra la pavimentazione stradale esistente e l’ingresso su via Amendola; una coppia di piattaforme servoscala collegherà l’ingresso alla sala platea-palcoscenico. All’esterno è prevista la rimozione delle strutture portanti ormai obsolete.

Nell’ottica del rifacimento della copertura, verrà operata la rimozione della superfetazione esistente all’ultimo livello e la ricucitura della maglia muraria perimetrale. Verranno rifatte completamente le facciate con finitura a strato di intonachino specifico per i centri storici e posti in opera nuovi infissi in legno. Verrà inoltre riqualificato il rivestimento lapideo in corrispondenza dell’ingresso. Per quanto riguarda gli interni, l’ingresso principale sarà riqualificato operando la creazione di uno spazio continuo con la strada, con il mantenimento dei materiali originari di pregio.

La sala teatro realizzerà un migliore utilizzo degli spazi con l’ampliamento del palcoscenico per poter allestire scenografie più consone all’utilizzo. Nella parte sottostante la galleria, in corrispondenza dell’ingresso, verranno realizzati nuovi servizi igienici. Saranno realizzati degli spazi per i camerini, dotati di servizi igienici, con accesso diretto dall’esterno sul lato di vicolo delle Pagliare Bruciate. La galleria verrà riqualificata mediante la realizzazione di una gradinata continua in legno.

Per consentire una migliore visuale, in luogo della esistente ringhiera metallica, la balaustra verrà protetta con lastre di vetro a giorno. La sala del teatro sarà trattata per ottimizzare le prestazioni acustiche e quindi si è optato per dotare la stessa di un rivestimento con caratteristiche riflettenti, nelle immediate vicinanze del palcoscenico, fonoassorbenti per le parti terminali e di fondo. Anche il soffitto sarà trattato con un rivestimento piano in pannelli di fibre minerali con caratteristiche fonoassorbenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button