CRONACA

Frosinone: Liceo Severi prima scuola della provincia ad aver approvato la carriera alias

«Dobbiamo quindi interrogarci su che tipo di scuola vogliamo costruire e da quale parte vogliamo schierarci», affermano gli allievi. «La risposta per noi è più che scontata, per questo chiediamo di continuare con il percorso di sensibilizzazione e di attivare la Carriera Alias in tutte le scuole».

Grazie al lavoro dei nostri rappresentanti il Liceo scientifico Francesco Severi è la prima scuola ad aver approvato la carriera alias nella nostra provincia. E’ un traguardo di cui andiamo estremamente fieri, e che dimostra l’attenzione che abbiamo nei riguardi di una scuola che sia sempre più possibile inclusiva e aperta a tutti. Ma soprattutto è un traguardo di cui andiamo fieri, perché dimostra la serietà, l’attenzione e la determinazione dei nostri rappresentanti.

I motivi per cui vogliamo la Carriera alias nelle scuole è semplice: la Carriera Alias è un profilo alternativo e temporaneo dedicato alle persone in transizione di genere con lo scopo di garantire loro un ambiente di studio sicuro, sereno ed inclusivo. La Carriera Alias è infatti uno strumento che permette di sostituire dentro la propria scuola il nome anagrafico con quello adottato, fino all’ufficiale rettifica anagrafica.

Inoltre i dati emersi dall’ultima ricerca dell’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea sulla situazione del nostro Paese, descrivono un quadro drammatico: il 30% delle persone LGBT+ ha paura di subire aggressioni, l’84% delle persone LGBT+ aggredite non denuncia questi episodi, il 61% delle persone LGBT+ non esprime liberamente la propria identità. Tra queste persone potrebbero tranquillamente esserci dei nostri compagni di scuola, dei vostri alunni e dei vostri figli, nei confronti dei quali abbiamo il dovere di creare una scuola inclusiva, in cui si sentano al sicuro, liberi ed accettati.

Dobbiamo quindi interrogarci su che tipo di scuola vogliamo costruire e da quale parte vogliamo schierarci. La risposta per noi è più che scontata, per questo chiediamo di continuare con il percorso di sensibilizzazione e di attivare la Carriera Alias in tutte le scuole.

Back to top button