CRONACA

Incendio in Valle di Comino finalmente spento, ma i danni a flora e fauna sono ingenti

Questa mattina, nonostante la copiosa pioggia di ieri, un nuovo focolaio. Per fortuna è stato subito contenuto.

«L’ultimo aiuto è arrivato ieri dal cielo. Stamattina un nuovo focolaio, per fortuna contenuto in poco tempo. Ora, finalmente, possiamo dichiarare spento il gravoso incendio che ha interessato il nostro territorio».

Così in una nota Enrico Pittiglio, sindaco di San Donato Val di Comino.

«Grazie ai Vigili del Fuoco, alla Regione Lazio e alle tantissime volontarie e volontari che in maniera impeccabile, solidale, gratuita e professionale sono intervenuti in questi giorni. Al PNALM. I danni sono ingenti, flora e fauna hanno visto distrutti i loro ecosistemi, ettari ed ettari di bosco bruciati ci lasciano un paesaggio lunare e sconfortante. Non può finire così e non finirà così. Consentitemi un abbraccio alla Sindaca di Alvito, Luciana Martini, che conta i danni maggiori e che con tenacia ha seguito le operazioni quotidianamente. Ora – conclude – appare inevitabile aprire una riflessione seria e immediata sul tema della bonifica dei boschi e della prevenzione. Lavorare affinché le strade, soprattutto un arteria come la.509 che collega Lazio e Abruzzo, siano messe in sicurezza per evitare in futuro nuovi episodi così devastanti».

Ti potrebbe interessare

Back to top button