NOTIZIE

Maltrattamenti in famiglia: custodia cautelare in carcere per un 53enne

L'operazione della Questura è partita dalla denuncia presentata dalla sua ex coniuge, vittima della condotta violenta dell’uomo, spesso sotto l’effetto di sostanze alcoliche.

«Personale della Squadra Mobile della Questura ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di , nei confronti di un 53enne albanese per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Il provvedimento – spiega la Questura in una nota stampa – è giunto a coronamento di accurate indagini condotte dagli stessi investigatori in seguito alla denuncia presentata dalla sua ex coniuge, vittima della condotta violenta dell’uomo, spesso sotto l’effetto di sostanze alcoliche. La donna, come accertato dai poliziotti, aveva subito aggressioni di natura sia verbale che fisica anche in presenza dei loro figli, uno dei quali minore.

In diverse circostanze l’aveva anche minacciata di morte brandendo un coltello e colpendola con calci e spintoni.
Il maltrattante, inoltre, era solito appostarsi davanti casa e nei luoghi frequentati dalla vittima, lasciandole dei biglietti ingiuriosi sulla sua autovettura per intimorirla e causarle un costante stato d’ansia nonché paura per la propria incolumità».

Back to top button