DALL'ITALIA

ROMA – Abusivismo commerciale: oltre 17 mila articoli e più di 300 chili di alimenti sequestrati

La Polizia di Roma Capitale scova veicolo utilizzato come deposito di merce contraffatta.

Potenziato il piano di controlli per contrastare i fenomeni irregolari legati all’abusivismo commerciale, con una vigilanza mirata nelle località di maggiore interesse commerciale e turistico della Capitale. Le verifiche hanno portato, solo nelle ultime settimane, al sequestro di oltre 17mila articoli venduti illegalmente.

Colosseo, Trastevere, piazza di Spagna, Fontana di Trevi e le altre principali vie e piazze del Centro Storico sono tra le aree dove si è concentrato il maggior numero di interventi da parte deI nostro personale del I Gruppo Centro “ex Trevi”.

L’attività di controllo è stata estesa anche ad altri quartieri della Capitale. In zona Aurelia le pattuglie del GSSU (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) hanno posto sotto sequestro un veicolo, usato come deposito di prodotti contraffatti. Sequestrata anche la merce rinvenuta all’interno: borse, giacconi, scarpe e accessori vari di abbigliamento.

Gli accertamenti hanno riguardato anche il quartiere Garbatella: qui i nostri agenti del VIII Gruppo “Tintoretto” hanno eseguito una serie di verifiche presso le attività commerciali di zona, procedendo al sequestro di oltre 300 chili di alimenti, perlopiù frutta e verdura, per mancata osservanza delle regole sulla corretta esposizione della merce sul suolo pubblico. Gli alimenti sono stati devoluti ad un’associazione impegnata in iniziative di solidarietà e promozione sociale.

Back to top button