DALL'ITALIA

Strage dopo lite familiare: 4 morti tra cui due ragazzini di 11 e 15 anni

Tragedia all'alba in un appartamento poco distante dalla statale 115.

Tragedia stamani a Licata, provincia di Agrigento. Un 48enne, sembrerebbe al culmine di una lite familiare, ha ucciso il fratello, la cognata e due nipoti, un bambino di 11 anni e una ragazzina di 15. La strage è avvenuta in un appartamento di in un appartamento di via Riesi. Una famiglia devastata.

A seguire, l’uomo ha provato a togliersi la vita sparandosi in una zona periferica della città, ma poco dopo è stato rinvenuto ancora in vita dai Carabinieri e trasferito all’ospedale di Caltanissetta. Le sue condizioni sarebbero gravissime. All’origine della lite sfociata poi in tragedia ci sarebbero questioni di eredità. La Procura di Agrigento ha avviato le indagini del caso per la ricostruzione del terribile gesto.

L'informazione locale ha un costo che non è sostenibile solo con la pubblicità. Clicca qui per aiutare con una donazione Ciociaria24: il tuo contributo (anche piccolo) può fare la differenza!
Back to top button