SPORT

Anagni – Campionati Europei di Health Qi Gong: un’organizzazione perfetta

Anagni - Dopo l'evento, arrivano nuovi progetti sul territorio

Si è concluso con una serata di gala all’hotel Colaiacono l’appuntamento con i Campionati Europei di Health che ha visto in questi giorni un centinaio di partecipanti provenienti da 16 Paesi dei cinque continenti riempire il Palazzetto dello Sport di Anagni, dedicato alla giovane promessa del basket Tiziano Ciotti. Un momento di gioia e allegria che sancisce, nel migliore dei modi, anche la buona riuscita del campionato e della macchina organizzativa. Nel corso della serata, tra una portata e l’altra, anche momenti di spettacolo dal vivo e gli immancabili ringraziamenti a tutti coloro che hanno partecipato e contribuito alla buona riuscita del campionato.

In primo luogo alla Italy Health Quigong Association, che ha organizzato l’evento nella persona del suo presidente Xu Hao, il quale ha avuto parole di elogio per Opes Italia e la fondamentale collaborazione logistica prestata, sia durante l’evento che in tutta la fase precedente. A questo proposito il vice presidente Opes Italia ha voluto ringraziare pubblicamente la dottoressa Paola Bruni, capo dipartimento del settore Salute e Benessere di Opes Italia, per aver curato nei particolari – e con grande professionalità – tutte le varie fasi e poi ancora un grazie di cuore alla città di per la straordinaria accoglienza.

Il campionato ha visto i partecipanti confrontarsi nelle varie categorie in concorso, sia come squadre sia a livello individuale, tutto però senza un particolare spirito competitivo. Si è gareggiato spinti soprattutto dal piacere di confrontarsi con persone, arrivate da tutte le parti del mondo, con le quali si ha in comune la passione per Health Qi Gong. Uno spirito che, chi ha assistito agli incontri, ha potuto percepire facilmente, così come è stato forte lo scambio di energia sprigionato nel corso delle gare. Una disciplina ancora poco nota in Italia, che questo evento ha contribuito a far conoscere e che non ha mancato di suscitare interesse e curiosità tra gli intervenuti, come ha dimostrato la richiesta di informazioni sulle opportunità per iniziare a praticare questa disciplina in zona.

Interesse suscitato anche dalla scoperta degli innegabili benefici per la salute, non a caso parliamo di heatlh Qi Gong. Una pratica che rientra anche in quella che è la medicina cinese che lo utilizzata anche per scopi terapeutici. Praticare Health qi gong, infatti, fa bene a tutto il corpo e ha un suo ruolo anche per la longevità. A dimostrazione di ciò l’età, e la perfetta forma fisica, di alcuni partecipanti che, nonostante abbiano ampiamente superato gli ottant’anni, se la sono cavata alla grande e sono addirittura saliti sul podio insieme ad atleti ben più giovani. Motivo di soddisfazione per gli organizzatori anche il medagliere che ha visto l’Italia salire più volte sul podio.

Il prossimo appuntamento internazionale con Health sarà per il prossimo anno quando, in Giappone, si disputeranno i Campionati Mondiali, per gli Europei invece si dovrà attendere il 2024. I Campionati Europei 2022 di Health Qi Gong non saranno per un episodio isolato, Opes Italia ha infatti in cantiere già altri progetti che interesseranno il territorio. Ma non finisce qui: in queste giornate è arrivata la notizia che Massimo Ciotti, presidente della Onlus intitolata al figlio Tiziano, ha deciso – per motivi personali – di chiudere l’associazione e di devolverne i fondi a Opes Italia, con l’impegno che siano utilizzati per promuovere attività sportive per ragazzi disabili della provincia di , una donazione importante che contribuirà a incrementate le iniziative già programmate.

Back to top button