NOTIZIE

Bevande alcoliche a minori: la Polizia chiude un bar per 30 giorni

Nello stesso esercizio commerciale - aggiunge la Questura di Frosinone - la ASL aveva riscontrato carenze di natura igienico-sanitaria.

E’ stato notificato alla titolare di un bar del centro storico di Frosinone il provvedimento con cui la licenza dell’attività verrà sospesa per trenta giorni. L’odierna misura – spiega la Polizia in una nota stampa divulgata oggi – si è resa necessaria a seguito dei risultati dei controlli e dei successivi accertamenti effettuati della Divisione Polizia Amministrativa della Questura, da cui è emerso che in più occasioni venivano somministrate bevande alcoliche ai minori.

A seguito della reiterazione della violazione l’ufficio della Questura ha inviato una nota al competente ufficio del Comune di Frosinone per le determinazioni di specifica competenza. In occasione di un precedente controllo l’esercizio commerciale era stato anche destinatario di un provvedimento della ASL che ne imponeva la chiusura temporanea per carenze di natura igienico-sanitaria.

L’attuale provvedimento, emesso alla luce delle gravi e reiterate violazioni riscontrate, è il frutto non solo dell’indirizzo impresso dal Questore Domenico Condello all’attività di prevenzione, per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, ma anche della sinergia con gli altri enti coinvolti nelle attività di controllo, testimoniata dagli ottimi risultati complessivi che si raggiungono grazie alla loro preziosa collaborazione.

Leggi anche:

Ultime promo:

Back to top button