CRONACA

“Daspo urbano” per due trentenni: la disposizione del Questore di Frosinone

Provvedimento emesso a seguito di una violenta lite avvenuta nel parcheggio antistante un bar.

«Il Questore di , dr. Domenico Condello, ha disposto nei confronti di due uomini, rispettivamente di 32 e 33 anni, la misura prevista dalla Legge nr. 48/2017, modificata dalla Legge 130/2020, più nota come “Daspo Willy”.

Il provvedimento – spiega la Questura in una nota stampa – è stato emesso dopo che lo scorso 6 ottobre, nel centro cittadino di Anagni, era avvenuta una violenta lite nel parcheggio antistante un bar tra due persone che avevano iniziato il loro diverbio all’interno del locale, aggredendosi a vicenda con calci e pugni. Uno dei due, tra l’altro, aveva anche minacciato l’altro contendente con un bastone prelevato dalla propria automobile. Solo l’intervento della fidanzata di uno dei due aveva fatto placare gli animi.

Nell’istruttoria operata dalla Divisione Anticrimine della Questura di sono stati presi in esame anche i filmati delle telecamere del locale all’interno del quale era iniziata la lite, ravvisando nella condotta dei due soggetti una violenza tale da ritenere opportuna l’emissione del provvedimento che comporterà per entrambi il divieto per due anni di frequentare, nel territorio del comune di Anagni, i locali di pubblico trattenimento, di ristorazione, bar, caffè, gelaterie, pasticcerie e simili o anche solo stazionarvi nei pressi.

Continua così, nel segno tracciato dal Questore Domenico Condello, l’azione di prevenzione e repressione di comportamenti illeciti che possono turbare l’ordine e la sicurezza pubblica, permettendo ai cittadini che intendono divertirsi in modo sano e rispettoso delle regole della civile convivenza, di poterlo fare in piena sicurezza».

Back to top button