DALL'ITALIA

È morta Silvia Tortora

La nota giornalista se n'è andata a 59 anni come il papà Enzo, ingiustamente incarcerato negli anni '80.

Si è spenta la scorsa notte, in una clinica romana, Silvia Tortora, giornalista e volto televisivo. Figlia del giornalista e conduttore tv Enzo Tortora, aveva 59 anni ed era nata nella Capitale il 14 Novembre 1962.

Nella sua carriera, la Tortora ha pubblicato anche diversi libri, tra cui “Cara Silvia“, una raccolta di lettere che il padre le scriveva dal carcere, dove era stato rinchiuso per un clamoroso caso di malagiustizia prima di essere definitivamente assolto.

Toccante il ricordo che le ha dedicato Davide Faraone sulla sua pagina social:

Silvia Tortora se n’è andata stanotte a soli 59 anni. Alla stessa età di suo padre, Enzo Tortora.
Faceva la giornalista, scriveva libri. Uno in particolare è stato per me un pugno nello stomaco. “Cara Silvia”, una raccolta di lettere che suo padre le scrisse durante la prigionia. Lettere per lei, ma anche per la sorella più piccola, Gaia.

A Silvia, Enzo Tortora lasciò un’ultima lettera da aprire nel momento in cui se ne sarebbe andato per sempre. «Sii te stessa, e non mollare. Papà non l’ha fatto mai. Ti auguro di essere felice…».

Silvia non ha mai mollato, non so se fino in fondo sia stata davvero felice. Resta una sua frase, un altro pugno nello stomaco, per una vicenda che ha sconvolto la sua vita. «Per anni ho cercato di farmi una ragione sul perché e sul percome fosse capitata proprio a lui una sorte così. Confesso che non l’ho capito e dubito che mai lo capirò».

Riposa in pace Silvia, accanto al tuo adorato papà.

Back to top button