FROSINONE

Frosinone, “Before Driving”: martedì la giornata inaugurale con gli studenti

Il Comune in prima linea per ridurre gli incidenti stradali.

Appuntamento a martedì 13 dicembre a partire dalle 9, presso l’Auditorium “Paris” del Conservatorio “Refice”, con il primo degli eventi realizzati nell’ambito di “Before Driving”, il progetto volto a prevenire e contrastare gli abusi di sostanze e l’incidentalità stradale, con un’azione mirata a coinvolgere i ragazzi e le ragazze del capoluogo.

Il progetto, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – dipartimento delle politiche antidroga e avviato dal Comune di Frosinone, settore Polizia locale, in partenariato con la Asl di Frosinone, prevede una serie di attività di formazione ed educazione, di sensibilizzazione ed approfondimento, insieme a workshop cinematografici, manifestazioni, realizzazione di siti web nell’ambito della diffusione delle informazioni per la prevenzione dalle dipendenze, campagne social, eventi di risonanza regionale e nazionale (concerti, fiere, avvenimenti sportivi).

La giornata inaugurale di “Before Driving” vedrà la presenza dei dirigenti scolastici, dei docenti e degli alunni delle classi quarte degli istituti secondari di secondo grado del capoluogo. Dalle 9 alle 11, le attività del progetto saranno presentate agli studenti dell’IIS “Turriziani” e dell’IIS “Bragaglia”; dalle 11 alle 12.30 sarà la volta dell’IIS “Volta”, del “Brunelleschi-Da Vinci” e dell’”Angeloni”.

L’evento sarà aperto dai saluti istituzionali da parte del Sindaco, Riccardo Mastrangeli, con gli assessori Maria Rosaria Rotondi e Valentina Sementilli. Tra i relatori della giornata, il comandante della Polizia locale, Donato Mauro, il personale specializzato della Asl di Frosinone e i rappresentanti di Leganet. A gennaio partiranno, con un format diverso, anche gli incontri pensati e realizzati su misura per gli studenti degli istituti secondari di primo grado.

«Con ‘Before driving’, il Comune di Frosinone intende sensibilizzare e, al tempo stesso, promuovere stili di vita sani, attraverso incontri formativi e campagne di comunicazione innovative e multidisciplinari, in cui le ragazze e i ragazzi non saranno solo i destinatari del messaggio, ma i protagonisti delle attività stesse – ha dichiarato il Sindaco, Riccardo Mastrangeli – In questo modo, sarà possibile diffondere consapevolezza su una tematica purtroppo di grande di grande attualità, sviluppando la coscienza critica dei più giovani sugli enormi rischi di condotte pericolose per sé e per gli altri».

«Abbiamo voluto avviare, con grande convinzione e massima decisione, insieme alla polizia locale di Frosinone, coordinata dal comandante Donato Mauro, questo progetto per la finalità principale di realizzare una sensibilizzazione quanto più ampia possibile dei giovani, ma anche dell’intera cittadinanza, sul tema della incidentalità stradale legata all’uso di alcol e sostanze stupefacenti – ha dichiarato l’assessore Rotondi – Le direttrici del progetto saranno tre: formazione, informazione e interventi sul campo. La formazione verrà rivolta ai giovani delle scuole di primo e secondo grado e anche in ambito extrascolastico, mediante le scuole guida. Ulteriore formazione è prevista per le Forze di Polizia locale e provinciale. In programma, anche il censimento e l’aggiornamento della segnaletica stradale, con l’intervento e l’adeguamento ambientale con supporto tecnologico».

«La scuola è il luogo deputato alla crescita, alla formazione, alla crescita delle giovani generazioni – ha dichiarato l’assessore Sementilli – È fondamentale, dunque, che proprio nelle aule scolastiche si parli di prevenzione, si promuovano stili di vita sani e si diffonda la cultura della sicurezza e del rispetto, verso sé stessi e gli altri. Sono tematiche, queste, che i dirigenti scolastici e i docenti affrontano quotidianamente, da diversi punti di vista, con i ragazzi, e che saranno oggetto di ‘Before driving’, un progetto volto a incrementare la consapevolezza dei nostri giovani sui comportamenti da adottare alla guida e non solo».

Nell’ambito del progetto, la Asl di Frosinone curerà, inoltre, lo sportello di supporto per i casi di tossicodipendenza e alcolismo. Gli esperti della Asl saranno anche sul campo, raggiungendo i luoghi maggiormente frequentati dai giovani, per attività di divulgazione e prevenzione.

Back to top button