NOTIZIE

Frosinone-Cagliari 2-2: delusione nel finale, ma ora la capolista è a +8 dal terzo posto

Il Casteddu pareggia su rigore al 93', ma la Reggina fa 1-1 in casa con il Benevento e il Genoa perde a Perugia. Ora il margine dei giallazzurri è di +5 sui calabresi e +8 sui grifoni.

Quando il Frosinone stava per assaporare l’undicesima vittoria stagionale, è successo di tutto: un calcio di rigore fischiato al 93′ a favore del Cagliari e trasformato da Lapadula ha riportato la gara in parità. Non solo: al minuto 99′ i sardi hanno addirittura segnato il punto del 3-2 con Pavoletti, rete poi annullata dal VAR per fuorigioco. In precedenza, Casteddu avanti in apertura con Luvumbo (14′), pari giallazzurro al 32′ con Rhoden e vantaggio sempre degli uomini di Grosso al 67′ con Insigne.

Quello di oggi tra Frosinone e Cagliari è un pareggio che sicuramente ha lasciato l’amaro in bocca ai tifosi, perché maturato negli ultimi istanti di gara. Ma l’1-1 della Reggina al “Granillo” contro il Benevento e, soprattutto, la sconfitta del Genoa al “Curi” contro il Perugia, hanno addolscito non poco la pillola, perché il Frosinone ha comunque guadagnato un punto sulla terza posizione in classifica, cioè quella che vale i playoff e non la promozione diretta come nel caso della prima e della seconda piazza. Nessun dramma dunque: la casella dei pareggi prima o poi doveva sbloccarsi. Ricordiamo, infatti, che finora il Frosinone non aveva mai diviso la posta in palio con gli avversari di turno.

Leggi anche:

Ultime promo:

Back to top button