CRONACA

Il Day Service Ematologico dell’Ospedale di Cassino si rinnova

Nuovi ambienti e più servizi per pazienti e operatori. Dal luglio 2021 al settembre 2022 sono state erogate terapie per 65 pazienti (circa 300 accessi ospedalieri) con un incremento del 36% rispetto al periodo dell’anno precedente.

Nuovi ambienti per il presso l’Ospedale Santa Scolastica di , da qualche giorno più accoglienti e funzionali. già da alcuni giorni, al termine dei lavori di ristrutturazione e riorganizzazione, i pazienti onco-ematologici che afferisco al servizio hanno a disposizione spazi più ampi, sala attesa, una sala terapia, ambulatori e bagni dedicati.

Sono stati messi a disposizione maggiori spazi anche per il personale sanitario sia per l’attività clinica che amministrativa di supporto. Il presenta ora una sala terapia che ospita fino a sei poltrone per chemioterapia, due ambulatori, uno studio medico, una medicheria, un frigo farmaci ed un microscopio ad olio. Sono stati donati al servizio anche due smart tv che sono in fase di consegna, per alleviare i tempi di attesa e di cura dei pazienti.

del Santa Scolastica, assiste attualmente un bacino di utenti che si aggira intorno a circa 1500 unità. La particolare ubicazione del polo ospedaliero e la costante attenzione da parte degli operatori a mantenere una lista d’attesa per i primi accessi molto breve, ha favorito da una parte un notevole flusso di pazienti provenienti anche da altre ASL intra ed extraregionali e, dall’altra un incremento, nel tempo costante, del numero totale di pazienti seguiti in maniera stabile presso la struttura.

In particolare del numero totale di utenti afferenti circa il 40% provengono dalla ASL di Frosinone, circa il 30% dalla ASL di Caserta, circa il 15% dalla Asl di Latina, circa il 3% della ASL di Isernia ed il restante dalla capitale. Dal luglio 2021 al settembre 2022 sono state erogate terapie per 65 pazienti (circa 300 accessi ospedalieri) con un incremento del 36% rispetto al periodo dell’anno precedente.

Il Direttore Sanitario del Santa Scolastica dott. Mario Fabi ringrazia l’AIL di Frosinone: “Un importante contributo all’allestimento dei nuovi spazi è arrivato proprio dall’Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma di che, attraverso una generosa donazione, sta implementando le attrezzature esistenti e l’arredo del centro”.

Back to top button