CRONACA

Il Questore Domenico Condello ha incontrato le rappresentanti dei Centri Antiviolenza della provincia di Frosinone

L’incontro si è tenuto presso la sede della Questura.

Il Questore di ha incontrato nel pomeriggio di ieri le rappresentanti delle associazioni che operano in provincia di nel campo dell’assistenza e sostegno alle vittime di violenza di genere.

Il tavolo, al quale hanno partecipato la Presidente del Telefono Rosa di Patrizia Palombo, l’Avvocato Francesca Ruggeri per l’associazione “Fammi rinascere”, Serena Di Carlo per l’associazione “Risorse donna”, Maria Rosaria Ruggeri in rappresentanza dell’associazione “Mai più ferite” e per l’Auser la Presidente Maria Mendillo, è stato un importante momento di confronto e condivisione, rispetto soprattutto all’adozione di una linea comune che permetta di gestire in maniera più snella e veloce l’attività di assistenza, sostegno e protezione delle vittime di violenza di genere.

All’incontro hanno partecipato anche il Capo di Gabinetto della Questura di dr. Cristiano Bertolotti ed il Commissario Capo della Polizia di Stato Flavio Genovesi, dirigente della locale Squadra Mobile, al cui interno esiste una sezione dedicata proprio alla trattazione dei cosiddetti “codici rossi”. Nel complesso è emerso che la Polizia di Stato riesce a rispondere concretamente alle richieste di aiuto che arrivano dalle vittime, con margini di miglioramento che sono sempre auspicabili in un settore in cui è richiesta una sensibilità particolare ed una preparazione del personale preposto ad occuparsene che non può essere trascurata.

Il Questore ha ascoltato con attenzione le richieste che sono arrivate dalle rappresentanti intervenute ed ha assicurato il suo personale impegno e la sua costante attenzione affinché ci sia una risposta immediata rispetto alle proposte che sono arrivate grazie a questa opportunità di confronto, per le quali dovrà essere valutata la fattibilità. L’impegno assunto è di ripetere periodicamente gli incontri in modo da creare un rapporto di collaborazione sinergico e costante, che possa nel tempo rafforzarsi e migliorare il servizio reso alle vittime di violenza di genere, garantendo loro un sostegno qualificato e professionale.

Ti potrebbe interessare

Back to top button