POLITICA

Impianti trattamento rifiuti Valle del Sacco. Il Si unanime del Consiglio comunale sulla contrarietà espressa dall’odg presentato da Maurizio Berretta

Le dichiarazioni di Mauirizio Berretta, Consigliere comunale di Ferentino.

«Il Consiglio comunale ha votato in modo unanime la proposta del sottoscritto, tesa a contrastare l’insediamento di nuovi impianti di trattamento rifiuti nella Valle del Sacco, precisamente 4 impianti, Frosinone, Patrica, ed per un totale di 300 mila ton di rifiuti agroindustriali da trattare.

È bene chiarire che tutta la nostra provincia produce 36 mila ton, e potrebbe, con le politiche tese ad incentivare il compostaggio domestico, abbassare ancor di più il livello attuale. È pertanto irragionevole permettere la realizzazione di impianti tesi a trattare quantità per 10 volte di più di quanto potrebbe necessitare al fabbisogno provinciale, non vorremmo che tutto ciò sia una manovra tesa esclusivamente a risolvere lo smaltimento rifiuti, di altre province o regioni.

Ora la parola passa alla 3” Commissione Ambiente del comune ove, all’interno della stessa, ho chiesto di prevedere l’istituzione di un tavolo di concertazione con i comuni interessati ossia Frosinone, Patrica, ed e magari allargare l’invito a quelli che dimostrano interesse.

Va trovata un’intesa unitaria extracomunale, una posizione chiara da assumere nelle varie conferenze dei servizi della Regione Lazio, in provincia ed al competente Ministero. Siamo geograficamente posizionati al confine con Roma, e chiaramente ci interessa risolvere solo il nostro “ciclo rifiuti” e non quello di altri. Solo la capacità d’intesa può risolvere e risollevare un territorio martoriato, la politica deve essere capace a rimettere al centro le politiche di sviluppo e mettere da parte le beghe con gli avversari, le invidie con alleati o le faide interne».

Back to top button