POLITICA

La prima volta dell’On. Nicola Ottaviani in Parlamento

I tre principali obiettivi dell'ex Sindaco di Frosinone: equità nella leva fiscale, tutela ma anche la versatilità nel mercato del lavoro, nuovi modelli di stato sociale.

Prima seduta alla Camera dei Deputati, con l’avvio della XIX legislatura. L’on. ha fatto il suo esordio tra i banchi dell’aula di Montecitorio, con la votazione sulla Presidenza d’aula.

«Oggi parte formalmente quello che è il nuovo Parlamento italiano – ha dichiarato l’on. Ottaviani – La speranza di tutti è che, in realtà, parta davvero quella che è una nuova stagione delle riforme, non più rinviabili, ridisegnando l’equità nella leva fiscale, attivando la tutela ma anche la versatilità nel mercato del lavoro, ripensando a nuovi modelli di stato sociale, con una ridefinizione del sostegno al disagio delle famiglie, arrivando subito al confronto serio e costruttivo tra politica e magistratura per rinnovare la materia del processo. Tutto passa, però, per una sburocratizzazione radicale nel rapporto con, e tra, le istituzioni. Meno norme, ma più efficaci e più vicine alle esigenze reali dei cittadini e, soprattutto, norme più semplici. Il diritto e più in generale la legislazione devono servire il Paese e non servirsi del Paese, come avvenuto nel recente passato, sotto l’egida della sinistra. Questa è la scommessa che ci attende. Questa è la rotta tracciata dalla Lega di Matteo Salvini e dall’intero centrodestra».

Back to top button