NOTIZIE

Oblio oncologico: diritto negato a un milione di persone

Le dichiarazioni del Governatore del Lazio.

«Ringrazio il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, per l’impegno mostrato sull’oblio oncologico. La dignità del paziente viene prima di tutto. I tempi, fortunatamente, sono maturi. È fondamentale che, quanto prima, la norma per garantire questo sacrosanto diritto sia approvata dal Parlamento, trattandosi di un tema che riguarda circa un milione di persone in Italia. Oggi chi è guarito da un tumore per la burocrazia risulta ancora malato. Questo porta al concreto rischio di discriminazioni per l’ottenimento di un mutuo, per la stipula di assicurazioni sulla vita, per l’assunzione in un posto di lavoro o l’adozione di un figlio. Il paziente guarito dal cancro deve poter ricominciare senza alcuna preclusione. Bene anche l’intervento del Professor Cognetti che ha parlato di una ‘battaglia di civiltà che tutti dobbiamo combattere, uniti. La Regione Lazio sposa completamente questa causa».

Lo dichiara Francesco Rocca, presidente della Regione Lazio.

Ultime promo:

Back to top button