POLITICA

Operazione “Provincia Sicura”: al via manutenzione straordinaria di ponti e strade

«Garantire una viabilità moderna e sicura è alla base della crescita di un territorio e tra le priorità dell’azione amministrativa che ho portato avanti nei miei 8 anni alla guida dell'Ente».

Sono inarrestabili il lavoro, l’impegno e la dedizione al territorio che hanno caratterizzato l’azione amministrativa di sin dal primo giorno in cui ha assunto il ruolo da presidente della Provincia di . Uno degli ambiti su cui ci si è focalizzati maggiormente in questi otto anni di attività è, accanto a quello dell’edilizia scolastica, il settore della viabilità che, come ha sempre sottolineato Pompeo, “è alla base della crescita e dello sviluppo di un territorio proiettato al futuro ma che mette sempre al primo posto la sicurezza dei suoi abitanti”.

Questa mattina il presidente, accompagnato dalla consigliera provinciale delegata alla Viabilità, Antonella Di Pucchio, ha effettuato diversi sopralluoghi sui cantieri avviati in provincia, per toccare con mano i lavori da effettuare e lo stato dei luoghi in cui l’Ente opererà con interventi di manutenzione straordinaria.

Prima tappa a San Giorgio a Liri e Pignataro Interamna, dove, sulla S.P. 9-Ausonia Accesso a San Giorgio, sarà effettuata la manutenzione straordinaria sul ponte, con lavori di messa in sicurezza, regimentazione idraulica, consolidamento della struttura muraria, rifacimento del tappetino e della segnaletica. Si tratta di un tratto importante, dal momento che il ponte costituisce il collegamento tra il centro abitato del Comune di San Giorgio a Liri e la S.R.630 Ausonia (-Formia).

Qui Pompeo ha incontrato il sindaco di San Giorgio a Liri, Francesco Lavalle e il consigliere comunale Achille Longo, oltre al primo cittadino di Pignataro Interamna, Benedetto Murro, al suo vice Andrea Costanzo e il consigliere delegato alla Viabilità, Luigi Carlomusto, che si è speso personalmente affinché questa situazione fosse adeguatamente attenzionata e risolta. Tutti gli amministratori hanno espresso «viva soddisfazione per l’avvio dei lavori e un sincero ringraziamento al presidente Pompeo e all’ente Provincia per la vicinanza da sempre dimostrata nei confronti dei loro comuni, per l’impegno preso e per lavori che sono estremamente necessari a garantire la sicurezza e la vivibilità del territorio».

Altro sopralluogo nel comune di Colfelice, per i lavori sulla S.P. 107 ‘Accesso Nord a Colfelice’, che collega il centro abitato alla S.R.6 Casilina. L’intervento che sarà effettuato dalla Provincia è finalizzato alla messa in sicurezza di un tratto di questa arteria, ora particolarmente ammalorato, con il rifacimento del fondo stradale e l’installazione di nuova segnaletica.

Il presidente Pompeo ha incontrato il sindaco di Colfelice, Bernardo Donfrancesco, insieme al vicesindaco Gabriella Protano, all’assessore Gaetano Capuano e al consigliere comunale Donato Marsella, che lo hanno accolto nella sede municipale e ringraziato «per l’attenzione che l’Ente di piazza Gramsci non ha mai fatto mancare nostro comune. Ora in particolare – ha fatto notare il sindaco Donfrancesco – voglio esprimere soddisfazione e ringraziamento al presidente Pompeo e alla sua Amministrazione per aver attenzionato un’arteria che da quarant’anni attendeva interventi. Per noi è segno di considerazione, interessamento e impegno sul territorio».

Ultima tappa a San Giovanni Incarico, sulla S.P.73 Chiusa dei Ricci, un’importante arteria stradale che collega la provinciale di accesso a Falvaterra e la S.S.82 Valle del Liri, servendo i Comuni di Ceprano, Falvaterra e San Giovanni Incarico. Qui è situato un ponte che, per i segni evidenti di usura e dissesto, sarà demolito e ricostruito. Il presidente Pompeo e la consigliera Di Pucchio sono stati accolti dal consigliere comunale Angelo Petrucci, insieme a Ruggero Mollo e Carlo Di Santo, delegato allo Sport, che hanno espresso soddisfazione per la consegna dei lavori soprattutto perché «abbattere e riedificare un’infrastruttura viaria importante per il nostro comune, ancorché piccolo, è segno evidente dell’attenzione e dell’impegno di questa Provincia e del suo presidente».

«Quella di oggi – ha detto il presidente Pompeo – è stata una mattinata intensa di sopralluoghi e verifiche, insieme a tecnici e funzionari della Provincia e agli amministratori comunali proprio a testimonianza del costante impegno che questo ente rivolge a tutta la provincia, ascoltando le istanze che arrivano dai comuni e cercando di rispondere, in tempi brevi e con azioni concrete, alle tante necessità che le amministrazioni locali rilevano quotidianamente nelle loro comunità. La sicurezza stradale, una viabilità moderna e infrastrutture protette – ha concluso Pompeo – sono da sempre al centro della nostra agenda operativa a dimostrazione di quali siano le priorità su cui ho improntato la mia azione amministrativa. La Provincia continuerà ad essere quella Casa dei Comuni che non abbiamo solo immaginato ma fattivamente realizzato nel corso di questi anni».

Back to top button