POLITICA

Ottaviani, fiducia al Governo: «Riforme condivise, ma irrinunciabili»

Il Governo incassa la fiducia e parte. Ottaviani: «Nel corso di questo quinquennio ci confronteremo con le forze dell'opposizione soprattutto sulle grandi riforme».

«Il presidente Meloni ha sottolineato, oggi, il profilo della unità della coalizione di centrodestra, approvata, con larga maggioranza, dagli elettori italianiha dichiarato l’on. , a margine della seduta di Montecitorio che ha visto l’intervento del Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in merito al programma di governo che sarà sviluppato e attuato nei prossimi 5 anniSiamo in Europa, a pieno titolo, nel rispetto dell’Alleanza Atlantica e di quelli che sono i principi di libertà espressi nel Dettato costituzionale del 1948.

Nel corso di questo quinquennio – ha proseguito l’on. Ottaviani – ci confronteremo con le forze dell’opposizione soprattutto sulle grandi riforme, temi importanti perché vanno a incidere ben oltre la portata di una sola legislatura. Se, però, le riforme dovessero essere ostacolate, sarà la maggioranza a portarle avanti, nel rispetto dei massimi equilibri costituzionali tra chi governa e chi controlla.

Un ultimo elemento importante che ha avuto modo di sottolineare il Presidente Meloni, in linea con il programma espresso da Matteo Salvini e dalla Lega, è senz’altro quello relativo alla risposta che, in modo immediato, deve essere data alle imprese e alle famiglie, i due soggetti maggiormente esposti alle conseguenze della crisi energetica, che andrà a pesare sui bilanci, visto il rincaro delle bollette. Il Governo ha già preso un impegno, che si perfezionerà, nei prossimi giorni, con l’adozione di decreti di sostegno a famiglie e imprese, che verranno emanati e attuati con estrema puntualità».

Back to top button