NOTIZIE

Alluvione e danni ad Arce: il Comune chiederà lo stato di calamità naturale

Prosegue la quantificazione dei danni.

L’Amministrazione comunale pronta a chiedere la calamità naturale. Il Sindaco Luigi Germani ha convocato per mercoledì 7 giugno un incontro urgente con i vertici della Prefettura di Frosinone, Provincia di Frosinone, Regione Lazio, Consorzio di Bonifica della Valle del Liri, Autorità di Bacino distrettuale ed Anas.

La conta dei danni, ancora provvisoria, causati dall’alluvione che ha colpito il paese nel pomeriggio di mercoledì, è ingente. Questa mattina il Sindaco Germani con l’Assessore Petrucci, il Comandante della Polizia locale, i referenti della Protezione civile e il nuovo Funzionario dell’Ufficio tecnico hanno eseguito una serie di sopralluoghi nelle zone più colpite dal nubifragio.

Al termine della ricognizione il Sindaco ha inviato una missiva alle massime autorità locali. «Si chiede un incontro urgente per mercoledì prossimo 7 giugno, alle ore 11». Si legge nella comunicazione. «Il Comune di Arce si sta attivando per la richiesta di calamità a causa dei gravi danni registrati alle infrastrutture con frane e smottamenti in varie zone del territorio comunale. In particolare si evidenziano danni gravissimi provocati dall’allagamento del piazzale di una concessionaria di auto in prossimità della strada regionale Casilina».

Nel pomeriggio di oggi sono arrivati in Comune anche il Senatore Massimo Ruspandini e il Consigliere regionale Daniele Maura. Il Sindaco Germani e l’Assessore Petrucci hanno illustrato le situazioni più critiche e chiesto la possibilità di avere un primo supporto finanziario per la messa in sicurezza. Il Consigliere Maura ha spiegato le procedure da seguire per l’accesso alle provvidenze e ha annunciato che si farà promotore di una legge regionale in grado di snellire le procedure e favorire interventi più veloci.

AUTO IN PROMOZIONE

Le offerte dal Gruppo Jolly Automobili

Scopri tutte le promozioni di questo mese o clicca qui per le auto usate e km 0 o clicca qui per il noleggio a lungo termine.

Back to top button