POLITICA

Amministrative di Frosinone e campo largo avviato da Pd: aderiscono art. UNO e Demos

Tra i principali obiettivi dichiarati da Fantini e De Angelis, il contrasto all'inarrestabile calo di residenti: «Desideriamo una città in cui i nostri ragazzi abbiano intenzione di continuare a vivere e costruire il proprio futuro, e non un capoluogo di provincia che negli ultimi dieci anni ha visto perdere sempre più abitanti».

«Accogliamo con grande piacere l’adesione di art. UNO al nostro progetto sulle prossime elezioni amministrative di . Intanto perché è un soggetto politico che proviene dalla nostra stessa storia e con il quale torniamo a camminare insieme anche grazie al grande lavoro portato avanti dal Partito Democratico e grazie alla figura di Memmo Marzi.

Abbiamo avuto un confronto costruttivo, nell’ottica di un progetto che guardi allo sviluppo della città capoluogo ma che nello stesso tempo non lasci indietro i più deboli e ci siamo trovati d’accordo nell’affrontare una campagna elettorale presentando un programma progressista e che rivolga grande attenzione ai temi ambientali, sociali, occupazionali. Che si rivolga ai giovani senza dimenticare gli anziani e le persone vulnerabili.

Desideriamo una città in cui i nostri ragazzi abbiano intenzione di continuare a vivere e costruire il proprio futuro, e non un capoluogo di provincia che negli ultimi dieci anni ha visto perdere sempre più abitanti. La figura di Domenico Marzi, voluta dal Partito Democratico con entusiasmo, può mettere insieme tutto questo, con un candidato sindaco che ha già dimostrato di sapere dare un volto nuovo alla città.

Quello con art. UNO è solo l’ultimo degli avvicinamenti alla coalizione, dopo quello dei giorni scorsi di Demos, con Luigi Maccaro e Maria Grazia Baldanzi. Il nostro campo largo trova quindi dei nuovi alleati con cui iniziare un percorso che porti ancora una volta Memmo Marzi alla guida della città di Frosinone».

Così, in una nota congiunta, Luca Fantini e Francesco De Angelis.

L'informazione locale ha un costo che non è sostenibile solo con la pubblicità. Clicca qui per aiutare con una donazione Ciociaria24: il tuo contributo (anche piccolo) può fare la differenza!
Back to top button