CRONACA

Asl Frosinone: nuove norme quarantena Covid-19

Per i casi sintomatici da almeno 2 giorni. Per i casi di positività persistente. Isolamento per le persone positive. Quarantena in caso di contatti stretti

Sono state aggiornate le modalità di gestione dei casi positivi e dei contatti stretti da Covid-19. Le persone risultate positive a test diagnostico molecolare o antigenico per SARS-CoV-2, sono sottoposte alla misura dell’isolamento con le seguenti modalità:

  • Per i casi sintomatici da almeno 2 giorni:
    l’isolamento può terminare dopo 5 giorni con tampone molecolare o antigenico negativo, eseguito al termine del periodo di isolamento stesso.
  • Per i casi di positività persistente:
    l’isolamento si può interrompere al termine del 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dell’effettuazione del test.

Per i casi di contatto stretto, restano vigenti le indicazioni contenute nella circolare n.19680 del 30/03/2022 “Nuove modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso Covid-19” che prevede:

  • isolamento per le persone positive: valgono le disposizioni della circolare n. 60136 del 30/12/2021 ovvero in sintesi isolamento di 10 giorni, che vengono ridotti a 7 per persone con dose booster o ciclo vaccinale da meno di 120 giorni “purché i medesimi siano sempre stati asintomatici, o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo”;
  • quarantena in caso di contatti stretti: autosorveglianza, ovvero FFP2 al chiuso e con assembramenti per 10 giorni, tampone ai primi sintomi o comunque al quinto giorno dal contatto; operatori sanitari tamponi quotidiani fino al quinto giorno.

Ti potrebbe interessare

Back to top button