NOTIZIE

Bestemmie, immondizia, maleducazione: don Maurizio chiude l’oratorio

«Purtroppo, devo segnalare anche l'assenza TOTALE di disponibilità e di tempo da parte degli adulti, genitori e volontari che possano supervisionare per qualche ora i ragazzi», ha sottolineato il sacerdote.

«Da oggi e fino a data da destinarsi il campo parrocchiale è chiuso. In questi anni, ho dovuto chiudere l’oratorio varie volte per maleducazione e poco rispetto, per dare un segnale agli utilizzatori del campetto.

BESTEMMIE continue tra i giocatori, contro chi abita vicino la parrocchia, contro gli anziani, contro gli operatori pastorali, contro la Chiesa (che li ospita)

IMMONDIZIA lasciata a terra continuamente, quando i bidoni dei rifiuti sono a 5 metri di distanza

Atteggiamenti irrispettosi verso chiunque e senza ringraziamento. E la parrocchia ha appena acquistato delle nuove porte da gioco…

Mi dispiace dover arrivare a questa decisione: sono stato sempre convinto che è meglio che i ragazzi stiano in parrocchia, piuttosto che altrove.

Ma purtroppo, devo segnalare anche l’assenza TOTALE di disponibilità e di tempo da parte degli adulti, genitori e volontari che possano supervisionare per qualche ora i ragazzi.

Spero che questo serva per capire la gravità dei gesti e delle parole utilizzate».

È quanto riportato, a firma del parroco Don Maurizio Di Rienzo, sulla pagina social della parrocchia San Biagio Marina di Minturno,

Ti potrebbe interessare

Back to top button