CRONACA

Boville Ernica: Valle Ariana, conclusi i lavori alla scuola

Gli interventi per 220mila euro hanno riguardato l’adeguamento antincendio e tecnico-impiantistico e l’efficientamento energetico. Avviato l’iter burocratico per investire il secondo finanziamento da 179mila euro.

Completati i lavori alla scuola di Valle Ariana. Gli interventi, che hanno riguardato l’adeguamento tecnico-impiantistico, l’efficientamento energetico e l’adeguamento antincendio, sono stati realizzati grazie a un cofinanziamento per un importo totale di 220mila euro, di cui 22mila dal Bilancio comunale e 198mila ottenuti a fondo perduto grazie alla validità della progettazione su cui l’Amministrazione Perciballi sta puntando già dal 2018.

Nel frattempo, è stato avviato l’iter burocratico al termine del quale verranno investiti altri 179mila euro, concessi grazie a una richiesta di contributo con un progetto del 2019. In questo caso verranno effettuati ulteriori interventi di risanamento dei locali, finalizzati ad eliminare le infiltrazioni di umidità, a sostituire parte degli infissi e a migliorare la vivibilità degli spazi interni.

«I lavori, eseguiti grazie al primo finanziamento e conclusi nei giorni scorsi – spiegano il sindaco Enzo Perciballi e gli assessori, ai Lavori pubblici Benvenuto Fabrizi e all’Istruzione Anna Maria Fratarcangeli – hanno riguardato la controsoffittatura con isolamento termico e la realizzazione dell’impianto di illuminazione a led in tutte le aule, la sostituzione di una parte degli infissi esterni con altri ad apertura scorrevole. Sono stati installati anche i rilevatori di fumo. Le vecchie caldaie sono state sostituite con altre a condensazione di ultima generazione. La struttura è stata inoltre dotata di termoconvettori a parete per migliorare il flusso dell’aria. Per l’efficientamento energetico è stata coibentata una parte del tetto con la realizzazione di un’intercapedine ventilata. Davanti all’ingresso esterno della Materna è stato ampliato il marciapiede fino a coprire interamente l’area della pensilina che abbiamo fatto installare come riparo per mamme e bambini in caso di maltempo».

Concludono il primo cittadino e gli assessori: «Ci sono cantieri aperti in diverse scuole del territorio e altri stanno per partire. Tutto ciò grazie alla lungimirante progettazione messa in atto sin dall’inizio del nostro mandato, che ci ha permesso di ammodernare e ridare sicurezza praticamente a tutti i plessi scolastici come non accadeva ormai da oltre venti anni».

Back to top button