Cassino

Cassino: agente di Polizia Penitenziaria aggredito da detenuto

L'agente è stato trasferito in ospedale per le cure del caso.

«Oggi un’altra aggressione circa una ora fa, questa volta avvenuta nell’istituto di Cassino. Una unità di Polizia Penitenziaria è stata colpita da un detenuto durante la consegna di un pacco, non si conoscono i motivi. Attualmente l’unità di Polizia Penitenziaria coinvolto è in ospedale per le cure del caso.

L’istituto di Cassino ha una carenza di personale nota a tutti, mancacano piu’ di 6o unità, ed il restante personale deve coprire, purtroppo, non solo i due piantonamenti in atto ma, anche, tutto il resto con notevoli difficoltà. La Fns Cisl Lazio ribadisce che occorre più personale perché l’invio di nuove unità non basta a sostituire le unità che vanno in quiescenza e tantomeno a rimpinguare la carenza è ormai cronica. Un Augurio di buona guarigione al pesonale coinvolto».

È quanto riportato in una nota stampa a firma di Massimo Costantino, Segretario Generale FNS CISL Lazio.

AUTO IN PROMOZIONE

Le offerte dal Gruppo Jolly Automobili

Scopri tutte le promozioni di questo mese o clicca qui per le auto usate e km 0 o clicca qui per il noleggio a lungo termine.

Back to top button