NOTIZIE

Diciassette nuovi Arbitri per l’Associazione Italiana Arbitri – Sezione di Formia

Cinque donne tra i nuovi fischietti "sfornati" dalla storica sezione formiana.

Con gli esami di Lunedì 31 gennaio 2022 si è chiuso il percorso di formazione per diciassette aspiranti arbitri di calcio che in questi mesi sono stati seguiti dal responsabile del corso Giuseppe Scarpati e dai suoi collaboratori.

Promozzi a pieni voti

La commissione d’esame composta dai componenti del Comitato Regionale Arbitri Lazio, Cristiano Partuini, Gianluca Perna, Simone Innocenzi e Daniele Stazi ha promosso con pieni voti tutti e diciassette i candidati. È da sottolineare come i neo arbitri per raggiungere questo primo traguardo hanno dovuto affrontare varie difficoltà legate alla pandemia che dà anni sta segnando tutte le attività sezionali.

Tutti i nomi dei nuovi “fischietti”

È infatti evidente lo spirito di adattamento di questi ragazzi che dopo aver iniziato il corso in presenza hanno dovuto proseguire e concludere le loro lezioni a distanza sostenendo con queste modalità anche l’esame finale. I nuovi arbitri Noemi Anzaloni, Lorenzo Angeletti, Nicolò Canicchio, Matteo Ciacciarelli, Francesco Compagnone, Martina Corrente, Alessio D’Alessio, Luigi Di Lorenzo, Antonio Di Resta, Alessia Giuliano, Andrea Margaglio, Francesco Maria Molinaro, Armando Noli, Simone Pirolozzi, Antonio Puoti, Maria Assunta Tartaglia e Marisa Tartaglia si vanno così ad aggiungere all’organico a disposizione della Sezione di Formia e dell’intera Associazione Italiana Arbitri.

Le congratulazioni del presidente

Al termine delle operazioni il presidente della sezione di Formia Vincenzo Marino si è voluto congratulare personalmente con i nuovi fischietti formiani per l’ottimo risultato ottenuto e ha detto come tutti i nuovi arbitri sono per la sezione di Formia e per l’intera classe arbitrale un ulteriore segnale di speranza in questo periodo in cui sembra esserci una carenza di giovani direttori di gara. Ha infine annunciato che non appena sarà consentito e parallelamente al migliorare della situazione pandemica sarà aperto un nuovo corso arbitri cosi da far fronte alle carenze di organico ma anche alle varie richieste arrivate in questi mesi.

 

Back to top button